+39 3887742014 

Centro Ares

Centro per l'ascolto e il trattamento rieducativo di uomini autori di violenza.

I nostri Servizi

Sportello di ascolto e cambiamento per uomini autori di violenza domestica e di genere.


Progetti di trattamento individuale e/o di gruppo.

Lo sportello è attivo da Gennaio 2014 presso la sede del Centro Ares, in Via Monte Novegno, 7 - Bassano del Grappa (VI).

Ricerca scientifica.


Dalla ricerca di base alla valutazione dell'efficacia degli interventi.

Attualmente sono diversi i progetti di ricerca in fase di sviluppo:

  • Progetto “Profiling dell’Offender Violento in Contesto                Carcerario”, in collaborazione con la Casa Circondariale di          Vicenza.
  • Monitoraggio e valutazione dell'efficacia degli interventi.
  • Progetto Connected.
  • Progetto Narciso. 

Eventi informativi e di sensibilizzazione.


Sensibilizzazione e informazione scientifica sul fenomeno della violenza.

Una specifica equipe di professionisti si occupa dell'organizzazione di eventi informativi, serate di sensibilizzazione con la popolazione, Seminari e Convegni di approfondimento.

Corsi di formazione


Dalla Valutazione del Rischio alle strategie di prevenzione e contrasto al fenomeno della violenza.

  • Valutazione del rischio e gestione dell’aggressività.
  • Valutazione e gestione dell’invio di uomini autori di violenza        domestica e di genere.
  • Strategie di prevenzione e contrasto del fenomeno della              violenza domestica e di genere. 

Progetti di prevenzione nelle scuole.


Prevenire è meglio che curare.

I progetti di prevenzione si differenziano sulla base del target di età e della tematica trattata:
  • Bullismo. 
  • Aggressività.  
  • Violenza di genere. 

Collaborazione con la Casa Circondariale di Vicenza.


Progetti di trattamento rieducativo individuali e di gruppo.

Collaboriamo con la Casa Circondariale di Vicenza da ottobre 2014, attraverso l'attivazione di diversi progetti di intervento rieducativo con detenuti che manifestano o hanno manifestato comportamenti violenti, prima o durante l'incarcerazione.